Dalla curia diocesana

Abbonamento a feed Dalla curia diocesana
Sede metropolitana della Chiesa cattolica in Toscana.
Aggiornato: 1 ora 52 min fa

La processione con la statua di Santa Rita

14 ore 41 min fa

La processione con la statua di Santa Rita, dalla chiesa di S. Pietro alle Scale alla chiesa di S. Agostino, giovedì 18 maggio, alle ore 21.00, ha dato inizio ai festeggiamenti in onore della Santa di Cascia, della quale viene fatta solenne memoria il 22 maggio anche nella nostra città.
I senesi venerano sentitamente, ormai da antica tradizione, questa grande Santa popolare, come, del resto, avviene in molti luoghi d’Italia.
E’ la Santa delle rose benedette, distribuite in grande numero a tutti coloro che si recano per una visita ed una preghiera in S. Agostino.
Da alcuni anni sono le Venerabili Compagnie laicali cittadine che collaborano fattivamente con la parrocchia del Duomo per la riuscita della processione, trasportando la statua, adornata di rose, per le strade di S. Pietro, Stalloreggi, Pian de’ Mantellini,Tito Sarrocchi, fino a raggiungere la chiesa di S. Agostino, dove, molto tempo fa, era stabilmente collocata e dove, storicamente, è celebrata la festa.
I Confratelli ed alle Consorelle delle Compagnie laicali, vestiti con le loro cappe storiche,che, con la loro presenza hanno voluto riaffermare il valore del camminare insieme nella fede per le strade della nostra città, è stato rivolto,dopo una preghiera, un caloroso ringraziamento da parte del parroco, Monsignor Gaetano Rutilo.
Nei giorni 19-20 e 21 maggio ha avuto luogo il triduo di preparazione alla festa, con la recita del S. Rosario e la celebrazione della S. Messa; il giorno 21 maggio, con la Messa del malato e l’unzione degli infermi sono stati ricordati tutti i sofferenti, facendo memoria della sollecitudine verso gli ammalati da parte di Santa Rita, essa stessa provata da gravi sofferenze anche fisiche.
Il 22 maggio, giorno della festa, si sono succedute SS. Messe con distribuzione di rose e panini benedetti, alle ore 8-9-10-11-12( con recita della Supplica a S.Rita). La giornata si è conclusa con la messa solenne delle ore 18.30.
Una tradizione religiosa scritta nella storia della nostra città, da conservare e tramandare alle giovani generazioni, perché dall’ esempio della Santa, sappiano trarre insegnamento di vita e testimonianza di fede.

Ordinazione Diaconale di Giovanni Tondo e Giovanni Guerrini

Lun, 21/05/2018 - 09:54

La solennità della festa di Pentecoste è stata preceduta, Sabato 19 maggio 2018, nella nostra Diocesi, dalla veglia celebrata in Cattedrale, durante la quale sono stati ordinati due diaconi: Giovanni Guerrini e Giovanni Tondo e conferiti alcuni ministeri.
<Consuetudine della nostra Diocesi è affidare durante la veglia di Pentecoste il mandato a chi si mette a disposizione per un servizio ecclesiale> facendo dono alla comunità dei propri carismi. Ed in questa occasione sono stati affidati ad alcuni fratelli e sorelle il ministero del lettorato, dell’Eucaristia, dell’accolito, del diaconato, perché si impegnino nella testimonianza della Parola, nell’opera di evangelizzazione nel mondo contemporaneo.
Nel commentare il Vangelo di Giovanni (Gv. 7,37-39):<Se qualcuno ha sete, venga a me, e beva chi crede in me…>Sua Eccellenza ha sottolineato come, nel disorientamento odierno, nella nostra società si abbia <sete> di riscoprire il significato della propria esistenza, dopo essere rimasti delusi dagli effimeri<idoli>di potere, denaro,benessere, realizzazione di sé.
Sete di conoscere il vero senso della vita, sete di speranza, di salvezza.
Il senso della propria vita , la speranza, la salvezza possono venire solo da Dio,ecco allora che i doni dello Spirito Santo sono indispensabili, luce per capire e forza per agire.

Circondati con affetto da presbiteri della nostra Diocesi, parenti, amici, persone delle loro comunità di appartenenza,(in particolare la comunità ilcinese per Guerrini, Caritas di Siena, della Toscana e Movimento contemplativo missionario di Cuneo per Tondo), i due diaconi hanno recepito con grande emozione le parole del loro Pastore <santità di una vita donata senza riserve…un cammino difficile in cui il vero unico maestro è Gesù…un magistero da ricevere continuamente con la preghiera, con l’invocazione dei doni dello Spirito Santo, per essere luce, sale, lievito in un mondo che ha sempre più bisogno di speranza>.
Ed i fedeli della Chiesa di Siena, partecipando alla loro commossa gioia, hanno ringraziato il Signore per aver chiamato questi fratelli ad un prezioso servizio.

L’articolo completo lo trovi sul prossimo numero di Toscana Oggi

Saint Mary’s Cathedral Choir of Sidney e Il Coro della Cattedrale di Siena “Guido Chigi Saracini”.

Mer, 16/05/2018 - 11:32

Nell’ambito del Festival di musica sacra Laudeturgiovedì 17 maggio, alle ore 21 all’interno della Cattedrale di Siena si esibiranno due eccellenze mondiali del canto polifonico: Saint Mary’s Cathedral Choir of Sidney e Il Coro della Cattedrale di Siena “Guido Chigi Saracini”.

 

Il coro della Cattedrale di Saint Mary nasce nel 1818 a Sidney e ancora oggi rappresenta un’eccellenza per la sua specializzazione nel canto polifonico. Fondato da Catherine Fitzpatrick, fu importantissimo nella diffusione del cattolicesimo tra i detenuti irlandesi deportati in Australia e quando fu fondata la prima Cattedrale di Santa Maria nel 1821, il coro iniziò ad accompagnare le cerimonie liturgiche. Oltre alla messa la domenica mattina, i coristi provano per quattro mattine alla settimana  e cantano durante la messa della sera in due giorni feriali. I ragazzi che cantano nelle parti superiori del coro sono noti come i coristi e hanno un’età compresa tra 8 e 13 anni. The Lay Clerks sono invece uomini che cantano le parti di contralto, tenore e basso e sono tutti professionisti. Il coro della cattedrale di Santa Maria di Sidney  ha attraversato molte fasi, ma quando don Ronald Harden è stato nominato direttore nel 1955 ha riformato il coro accendendo una riflessione sulla regola monastica benedettina ed è in questa versione che il Coro continua ad esistere oggi. Il Saint Mary’s Cathedral Choir è riconosciuto come il più antico ensemble musicale in Australia e festeggia quest’anno il bicentenario della sua istituzione sotto l’attuale direzione di Thomas Wilson.  Il coro australiano si esibirà sia singolarmente che in unione con le voci del coro senese unendo idealmente due poli opposti del pianeta.

St Mary’s Cathedral Choir
Shot August 14, 2016

 

Il coro Guido Chigi Saracini della Cattedrale di Siena è uno dei più importanti interventi nel campo della produzione e diffusione musicale degli ultimi anni per la città, dal respiro locale ed internazionale e si è formato nel 2016 grazie alla collaborazione tra l’Accademia Musicale Chigiana e l’Opera della Metropolitana. Il coro è nato con l’intento di arricchire il patrimonio culturale della collettività con la creazione di un complesso artistico stabile, da posizionare ai vertici della estesa prassi esecutiva ed interpretativa del repertorio liturgico, coniugando l’impegno di ispirazione sacra con la realizzazione di concerti di qualità. Una particolare attenzione viene riservata a tutto il grande repertorio della polifonia vocale, dalla musica antica alla musica contemporanea, ma anche in prospettiva di nuove proposte da pianificare con la partecipazione di docenti, allievi e le formazioni strumentali che già collaborano con l’Accademia. Il Coro della Cattedrale di Siena “Guido Chigi Saracini” è diretto da Lorenzo Donati, nome di eccellenza a livello internazionale che, tra l’altro, è stato allievo nei corsi di composizione dell’Accademia Chigiana.

 

Il concerto sarà ad ingresso libero fino ad esaurimento posti.

La Parrocchia di S. Ansano a Marciano e la Compagnia Laicale di Marciano hanno festeggiato la Madonna della Rosa

Mer, 16/05/2018 - 10:05

La Parrocchia di S. Ansano a Marciano e la Compagnia Laicale di Marciano hanno festeggiato la Madonna della Rosa, con una serie di eventi che si sono protratti dal 5 al 13 maggio.
Oltre alle celebrazioni religiose quotidiane del S. Rosario e della Santa Messa dal 7 all’11 maggio nella chiesa di San Pietro e Paolo, hanno avuto luogo varie iniziative come incontri con giovani, conferenze, proiezioni di film ecc…che hanno coinvolto la comunità intera.
Particolarmente toccante, venerdì 11 maggio <Cantiamo a Maria>, un omaggio dei cori parrocchiali alla Madonna.
Domenica 13 maggio, alle ore 16.00, si è svolta la processione solenne dalla chiesa parrocchiale alla chiesa dei SS. Pietro e Paolo, dove è stata celebrata la Santa Messa presieduta dal parroco, Monsignor Renzo Dainelli.

 

Giornata Mondiale di preghiera per la Santificazione del Clero

Mer, 16/05/2018 - 09:55
Si avvicina la prossima GIORNATA MONDIALE DI PREGHIERA PER LA SANTIFICAZIONE DEL CLERO, nella Solennità del SS. CUORE DI GESÙ, che quest’anno si celebrerà in data venerdì 08 giugno 2018      Come è tradizione per il nostro Clero Senese, in questa occorrenza siamo invitati a vivere la giornata insieme come tempo di preghiera, fraternità e convivialità, allo scopo di godere della nostra Chiesa, come viva Comunità sacramentale.             Avremo il piacere di ospitare Fratel Emiliano BIADENE, della Comunità di BOSE, Monaco presso la Pieve di Cellole (San Gimignano). Questo il tema: ESORTAZIONE APOSTOLICA GAUDETE ET EXSULTATE DEL SANTO PADRE FRANCESCO SULLA CHIAMATA ALLA SANTITÀ NEL MONDO CONTEMPORANEO Questo il programma della giornata: ore 10.00: celebrazione dell’Ora Terza ore 10.15: meditazione del Relatore ore 11.30: Esposizione del SS. Sacramento e Adorazione Eucaristica ore 12.30: Benedizione e riposizione del SS. Sacramento ore 12.45: pranzo LUOGO: SEMINARIO VESCOVILE SACRO CUORE VIA SAN FRANCESCO, 4  Colle di Val d’Elsa                 Aspetto, appena vi è possibile, una vostra eventuale proposta di adesione alla nostra richiesta. Nello Spirito,             Don Antonio Leopardi

Le Cresime e la Benedizione del Campanile a Monticiano

Mer, 16/05/2018 - 09:35
Domenica, 6 maggio 2018, la comunità parrocchiale di Monticiano ha vissuto due momenti importanti, in un’unica celebrazione intensa e particolarmente bella: la benedizione del Campanile della Chiesa parrocchiale dei Ss. Giusto e Clemente e, durante la solenne Eucaristia, la cresimazione di 11 ragazzi del paese e delle frazioni. La celebrazione è iniziata fuori dalla chiesa, in Piazza Garibaldi, davanti al chiostrino che porta in canonica, da dove si vede il campanile in tutto il suo splendore. Per questo evento straordinario è stato invitato il Vicario Generale dell’Arcidiocesi di Siena, Mons. Giovanni Soldani, che ha presieduto la celebrazione. La celebrazione ha continuato come di consueto con il rito della Cresima, invocando sui ragazzi e sulla Chiesa di Monticiano, i doni dello Spirito Santo e la sua assistenza, per essere una comunità viva, dinamica, che testimoni al mondo la gioia del Signore Risorto.

“Diamoci una mossa”

Mar, 15/05/2018 - 17:58

L’idea nasce dalla volontà degli infermieri nel voler incontrare i cittadini, per poterli sensibilizzare su aspetti meno conosciuti di questa professione, facendo rete e creando un momento di aggregazione anche con colleghi, famiglie, amici e studenti di infermieristica.

Per tale occasione sono stati creati : l’hastag “#infermierinordine” utilizzato per la condivisione sui vari social delle foto e dei video dell’evento e il volantino “Forse non sai che l’infermiere…” per far meglio comprendere ai cittadini le conoscenze e le competenze di questa professione. L’Ordine degli infermieri si è fatto garante di una parte di formazione dei colleghi e nei mesi di aprile e maggio sono stati organizzati diversi eventi formativi che si concluderanno il 12 Maggio in occasione della Giornata Internazionale dell’Infermiere con un Cineforum presso la sede dell’OPI di Siena.

Veglia di preghiera vocazionale per Giovanni Tondo nella Chiesa di S. Cristoforo

Mar, 15/05/2018 - 17:15

In preparazione alla solenne celebrazione della vigilia di Pentecoste, durante la quale saranno ordinati diaconi Giovanni Guerrini e Giovanni Tondo, hanno avuto luogo veglie di preghiera vocazionali, sia a Montalcino, terra di provenienza di Guerrini, sia a Siena, dove abita Tondo.

Nella chiesa di San Cristoforo, a Siena, Giovanni Tondo ha fatto la sua professione di fede ed il giuramento di fedeltà, alla presenza del Vicario generale, Monsignor Giovanni Soldani e di due testimoni, Massimo Bianchi e Martina Tozzi.

Testimoni non casuali, perché rappresentativi di realtà in cui Giovanni ha operato e si è sentito fraternamente accolto: la comunità di San Martino in Siena ed il gruppo giovani di Casciano delle Masse, “I Leggendari”.

La veglia di sabato 12 maggio, alle ore 21.00, in San Cristoforo, è stata guidata da don Roberto Bianchini, che dopo la lettura del brano evangelico della lavanda dei piedi, si è soffermato sul significato del servizio, sul diaconato, primo passo del ministero sacerdotale.

E ricordando che la vita di Tondo si è ampiamente esercitata nel servizio, nella carità, nella vicinanza fraterna agli ultimi, lo ha esortato a continuare, ad orientare sempre la sua esistenza al confronto con il brano evangelico di Giovanni della lavanda dei piedi, “carta d’identità di un diacono”

.

Visita a Siena di Sister May, riferimento per i giovani delle Filippine

Mar, 15/05/2018 - 09:29

Anche quest’anno Siena ha avuto la gioia di ospitare per alcuni giorni Sister May, da moltissimo tempo, punto di riferimento per tanti bambini, giovani e giovanissimi che vivono la dura e drammatica quotidianità nelle malsane baraccopoli della periferia sud delle Filippine, terra devastata, tra l’altro, anche da terribili calamità naturali.
Forte e continuo il legame di Sister May con la nostra città grazie all’Associazione per l’Altro (Perla) Onlus con la quale si è stabilita una fattiva collaborazione ed una fraterna amicizia.
L’Associazione Perla senese tramite l’organizzazione partner non profit filippina Buklod Kalinga Para Sa Kapwa inc. (Association for Others) è riuscita a realizzare una scuola che garantisce formazione, istruzione ed un pasto caldo giornaliero a centinaia di bambini a Calauan ed un centro di accoglienza per ragazzi e ragazze di strada, totalmente abbandonati dalla famiglia o con nuclei familiari precari a Paranaque, oltre ad aiutare 6500 famiglie, vittime del nubifragio.
Nella nostra città, Sister May, accolta dal Presidente dell’Associazione Perla Onlus, Roberto Innocenti, è stata al centro di varie iniziative.
Domenica 29 aprile un numeroso gruppo di genitori adottivi provenienti da varie parti d’Italia, con i propri figli filippini e molti sostenitori si sono ritrovati con la suora in un incontro conviviale presso il Circolo di Valli: un momento di solidarietà, ma anche di reciproca conoscenza e di scambi di esperienze altamente significativi.
Ed il 6 maggio un pranzo di beneficenza a favore dei ragazzi di Sister May ha avuto luogo presso il circolo culturale <don Luigi Profeti>di Castellina Scalo, mentre lunedì 7 maggio Sister May ha incontrato, nella Sala del Beato Angelico, nel Chiostro di San Domenico, le terziarie domenicane, anch’esse coinvolte nell’azione di sostegno umanitario ai bambini delle Filippine.
Sister May ha illustrato le attività che vengono intraprese nella sua terra, grazie all’impegno di tutti ed ha raccontato tante storie, tutte ugualmente commoventi.
Dalla storia della piccola Sofia, lasciata appena nata dalla madre nelle mani di un tassista affinché la portasse da lei a quelle di vari giovani adottati in Italia che, al termine dei loro studi, sono tornati nel loro Paese d’origine, desiderosi di aiutare gli altri fratelli, più bisognosi e meno fortunati.
Ha parlato a lungo di questa terra, dove vivono persone con immense ricchezze ed altre che non hanno nulla da mangiare, per le quali la vecchiaia inizia a 40 anni ed a 4-5 anni i bambini vanno a cercare cibo per strada.

Nodi e snodi per una Conversione pastorale missionaria

Ven, 04/05/2018 - 10:03

Mercoledì 2 maggio, alle ore 21.00, nella chiesa di San Cristoforo, Monsignor Gualtiero Sigismondi, Vescovo di Foligno e, dal 2017, Assistente ecclesiastico generale dell’Azione Cattolica Italiana, ha parlato su <Nodi e snodi per una Conversione pastorale missionaria>, tema rivolto non solamente all’ AC, ma a tutta la Chiesa.
Presentato e salutato dal nostro Arcivescovo, Monsignor Antonio Buoncristiani e dal Presidente dell’Azione Cattolica diocesana, Alessandro Pagliantini, Monsignor Sigismondi ha sviluppato l’argomento che già era sintetizzato nelle parole che aveva espresso, appena designato come Assistente ecclesiale di AC.
<L’Azione Cattolica è un’associazione impegnata ad intrecciare, in maniera così stretta da essere inestricabile, il Vangelo e la vita; un’associazione chiamata ad intercettare, in ogni dimensione umana, un’attesa che la speranza cristiana ha il compito d’allargare; un’associazione che, per il suo radicamento popolare e la sua passione educativa, favorisce la scoperta dello stile sinodale e promuove una partecipazione vigile alla vita civile>.

L’articolo completo lo trovi sul prossimo numero di Toscana Oggi

Terza giornata della Coppa Santa Caterina.

Gio, 03/05/2018 - 12:25

La terza giornata del Torneo Diocesano ha visto disputare solo quattro delle sei partite in programma. Pertanto, con alcune gare ancora da giocare, non è possibile avere un quadro ben delineato delle classifiche di questa prima fase a gironi.

Ci sono però due dati che saltano all’occhio. Innanzitutto, nel Girone Siena, le venti reti messe a segno, in tre match giocati, per la compagine di Monticiano; ha perso alla prima giornata, ma ora sta mettendo in evidenza le proprie qualità con una media di gol realizzati davvero notevole: ha vinto 9a2 nell’ultimo incontro con la parrocchia di Taverne. L’altro dato rilevante sono i nove punti ottenuti dal San Giuseppe Junior nel Girone Valdelsa: tre partite vinte su tre giocate, un punteggio pieno che la pone inevitabilmente fra le favorite del torneo. La squadra poggibonsese ha espugnato Chiesina 2002 con un risultato di 7a4 .

Ecco gli altri risultati. Nel Girone Siena emerge anche l’UPD Costone che mette in cassaforte la seconda vittoria consecutiva, imponendosi contro San Miniato per 5 reti a 1. In Valdelsa finisce invece in parità la sfida tra Castellina in Chianti e San Giuseppe Senior (1a1), regalandoci un girone che (a parte la capolista) vede regnare un generale equilibrio, dove tutto è ancora in discussione.

La quarta giornata della Coppa Santa Caterina sarà uno snodo importante: per qualcuno la prossima partita rappresenterà l’ultima chiamata per la lotta alle fasi finali, per altri potrebbe invece regalare la matematica qualificazione.

Una nuova scultura è stata inaugurata al cimitero della Misericordia di Siena

Gio, 03/05/2018 - 12:23

Una nuova moderna e nitida scultura (foto) è stata inaugurata al cimitero della Misericordia di Siena, rappresentante la Crocifissione. L’opera, realizzata dall’artista senese Vittoria Marziari, raffigura Gesù sulla croce nelle due versioni, tramandate nei secoli attraverso l’arte, del Cristo Dolente, piegato ad arco sulla croce e con la testa reclinata, e del Cristo Trionfante con il busto eretto e con il volto che emana luce, coperto dall’artista con il cristallo che gli dona ancora più lucentezza. “Con questa realizzazione-ha detto l’artista presente all’inaugurazione-ho voluto mettere l’accento sul corpo di Cristo divenuto spirito e perciò energia di vita per l’umanità”.

50° del vescovo Alessandro Staccioli

Gio, 03/05/2018 - 12:10

50° del vescovo alessandro staccioli

In netto anticipo rispetto alla tabella di marcia, ma questa è sempre stata una sua prerogativa di vita, mons. Alessandro Staccioli ha festeggiato con parenti e amici il 50° anniversario della sua nomina a Vescovo, avvenuta nel settembre del 1968 (la sua consacrazione è nel dicembre dello stesso anno) e lo ha fatto in un contesto particolare, ospite della famiglia Staccioli, di cui fa parte essendo il cugino dell’artista senese Oscar Staccioli, scomparso nel 2002.

L’articolo completo lo trovi sul prossimo numero di Toscana Oggi

Ordinazione Diaconale di Giovanni Guerrini

Gio, 03/05/2018 - 12:03

Il 19 maggio prossimo, durante la veglia di Pentecoste, alle ore 21 in cattedrale, verrà ordinato diacono Giovanni Guerrini, di Montalcino. Guerrini ha lavorato molto all’estero nel campo della ristorazione, fino a diventare direttore di ristorante in Francia e in Inghilterra. Una volta tornato a Montalcino, ha ricoperto la carica di direttore di ristorante dell’Excelsior di Siena, prima della pensione ha lavorato al ristorante della Fattoria dei Barbi, sempre a Montalcino.

L’articolo completo lo trovi sul prossimo numero di Toscana Oggi

Il corso di preparazione per lettori e ministri straordinari della comunione in Val di Merse

Gio, 03/05/2018 - 12:00

In seguito a varie richieste avanzate da parte di parrocchie e singoli fedeli della zona Val di Merse, l’Ufficio Pastorale Diocesano per i Ministeri Ecclesiali ha disposto un corso di preparazione per lettori e ministri straordinari della comunione che potesse servire sia per coloro che desideravano ricevere un mandato diocesano sia per coloro che desideravano semplicemente nutrire la propria fede con maggiori contenuti scritturistici e liturgici.

Il corso si è svolto tra febbraio e aprile 2018 ed ha coinvolto una quarantina di persone. Il che ci ha fatto riflettere sulla sete di formazione del laicato di oggi che, spesso, sembra cercare gli anticorpi giusti in un mondo che se ne va per la sua strada.

L’articolo completo lo trovi sul prossimo numero di Toscana Oggi

Il Coro di Voci Bianche dell’Accademia Chigiana alla Micat in Vertice

Gio, 03/05/2018 - 09:25

Il Coro di Voci Bianche dell’Accademia Chigiana alla Micat in Vertice

L’ormai consueto appuntamento con le giovani promesse musicali è per venerdì 4 maggio alle ore 21 nella Chiesa di Sant’Agostino a Siena per la direzione di Raffaele Puccianti

e con la collaborazione del duo pianistico Patchwork

L’attività del Coro è sostenuta dal Rotary Club Siena Est

 

Alla ricca e variegata proposta musicale partecipano anche allievi dell’Istituto Superiore “Rinaldo Franci” di Siena nell’ambito delle attività del Polo Musicale Senese

 

 

La Chiesa di Sant’Agostino (a Siena in Prato Sant’Agostino) ospita venerdì 4 maggio alle ore 21 un concerto del Coro di Voci Bianche Chigiana Children’s Choir diretto da Raffaele Puccianti nell’ambito della Micat in Vertice 2017-2018, la stagione concertistica invernale dell’Accademia Chigiana giunta quest’anno alla 95esima edizione.

L’ormai consueto appuntamento con una delle più promettenti realtà musicali senesi, reso possibile dalle iniziative dell’Accademia Chigiana, prevede anche la collaborazione del Duo pianistico Patchwork, costituito da Federica Scaglioso e Monica Jimenez Calvo, e di alcuni allievi della classe di sassofono dell’Istituto di Studi Musicali Rinaldo Franci di Siena nell’ambito delle attività del Polo Musicale Senese.

Il Coro di Voci Bianche Chigiana Children’s Choir è sostenuto dal Rotary Club Siena Est.

 

Il programma, estremamente variegato, parte da brani per ensemble di sassofoni di Leroy Ostransky, per poi proseguire con pagine significative per pianoforte a 4 mani quali le Variazioni in la bemolle maggiore D. 813 di Franz Schubert e la Petite Suite di Claude Debussy e affrontare i capolavori corali dei 6 Choruses op. 15 di Sergej Rachmaninov, di A Little Jazz Mass di Bib Chilcott e dell’ampio ciclo Friday Afternoon di Benjamin Britten.

 

Sviluppare il ruolo di divulgazione culturale-musicale nei confronti del tessuto sociale cittadino attraverso il coinvolgimento diretto dei giovani, offrendo l’opportunità di trasformarsi da semplici fruitori di spettacoli in veri e propri protagonisti dell’attività musicale, è uno degli obiettivi primari del progetto CH3 (Chigiana Children’s Choir). Il Coro di Voci Bianche nasce nel 2015 e ambisce a sviluppare l’obiettivo di connubio tra attività didattica/formativa e attività concertistica. Il Coro si è già esibito in molte occasioni; nel consistente repertorio affrontato, spicca l’impegnativa Children’s Crusade di Britten. Direttore del Coro è Raffaele Puccianti.

 

Raffaele Puccianti ha compiuto gli studi musicali al Conservatorio di Firenze diplomandosi in pianoforte e studiando composizione e lettura della partitura con Sciarrino e Pezzati. Si è inoltre diplomato in direzione di coro alla Fondazione Guido d’Arezzo, studiando con Clemencic, Graden, Fasolis, Balderi, Gabbiani, Luisi, Pezzati, Righele. Numerosi concerti in Italia e all’estero collaborando con RAI Educational, Radio 3 Suite, Ensemble Modo Antiquo, Sardelli, Phillips e Tallis Scholars. Ha inciso per l’etichetta Bongiovanni. Alla testa dei Polifonici Senesi e del Coro Harmonia Cantata di Firenze ha collaborato più volte con l’ORT e l’Accademia Chigiana. Dal 2015 è direttore del Chigiana Children’s Choir.

 

Federica Scaglioso si è diplomata in pianoforte al Conservatorio di Firenze e si è perfezionata presso l’Ecole Normale de Musique A. Cortot di Parigi, oltre che con Quagliata, Lonquich, Ciccolini e, presso la Chigiana di Siena, con Meunier. Si è inoltre laureata in lettere classiche presso l’Università di Siena. Si è distinta fin da piccola in vari concorsi pianistici nazionali e internazionali. Concerti in tutta Italia e all’estero, oltre ad attività didattiche, di collaboratore pianistico e di direttore artistico dell’Associazione Culturale Musicale Clara Schumann di Siena.

 

Nata a Camaguey (Cuba), Monica Jimenez Calvo ha iniziato i suoi studi di musica nella città di Santa Clara dove è risultata vincitrice di vari premi in concorsi provinciali e nazionali. Si è diplomata presso la Scuola Nazionale di Musica dell’Avana. In Italia si è diplomata presso l’Istituto “Rinaldo Franci” di Siena. Nel 2005 Ha formato con Federica Scaglioso un duo pianistico a quattro mani. Dalla nascita il duo ha tenuto vari concerti in tutta Italia riscuotendo ovunque un notevole successo di pubblico e critica.

 

I biglietti (posti non numerati a 5 euro) possono essere acquistati presso la biglietteria del Palazzo Chigi Saracini (a Siena in via di Città 89) il giorno 3 maggio dalle ore 16 alle ore 18.30 e il giorno del concerto dalle ore 19 presso la Chiesa di Sant’Agostino. Possono essere acquistati anche online al sito www.chigiana.it fino alle ore 12 del 4 maggio (oppure, con sovrapprezzo, sul portale Ticketone.it anche presso i rivenditori autorizzati).

Prenotazioni dal lunedì al venerdì dalle ore 9.30 alle ore 12.30 al numero telefonico 333.9385543.

 

Per Informazioni: tel. 0577-22091 oppure via e-mail: stampa@chigiana.it.

Le Celebrazioni in San Domenico per le feste internazionali cateriniane

Mer, 02/05/2018 - 10:56

Sua Eminenza il cardinale polacco Stanislaw Rylko, arciprete della Basilica Papale di Santa Maria Maggiore in Roma, nell’ambito delle feste internazionali cateriniane, ha presieduto, domenica 29 aprile, alle ore 11.00, la Santa Messa solenne, in San Domenico, concelebrata da Sua Eccellenza Monsignor Arcivescovo, Antonio Buoncristiani, padre Alfredo Scarciglia ed altri presbiteri, accompagnata dal Coro <Guido Chigi Saracini>, presenti le chiarine di Palazzo Comunale, tamburini ed alfieri delle 17 contrade.
Nell’omelia il Cardinale ha parlato a lungo di Santa Caterina, <una Santa cara a tutti voi, una grande Santa che ha reso la vostra città famosa nel mondo, una Santa che continua a sfidarci ponendoci tanti interrogativi sull’essere cristiani oggi>-ha detto Sua Eminenza, rivolgendosi alle autorità civili e militari, ai dirigenti di contrada, alle Associazioni, ai numerosi fedeli.
<Santa Caterina Dottore della Chiesa, co- patrona d’Italia e d’Europa, terziaria domenicana, mistica, ha uno straordinario fascino di donna forte e coraggiosa, presente ed incisiva nelle vicende del suo tempo>.
Ha ricordato il Cardinale come Papa San Giovanni Paolo II ebbe a definirla <mistica politica>, lei, che visse in un’epoca buia, caratterizzata da guerre fratricide, da conflitti politici, da crisi all’interno della Chiesa.
<In quei tempi di smarrimento Caterina divenne importante punto di riferimento, coscienza etica e civile, ascoltata dai potenti e dai Pontefici.>

L’articolo completo si trova sul prossimo numero di Toscana Oggi

Si è concluso venerdì 27 aprile il cineforum al Costone

Mer, 02/05/2018 - 10:51

Si è concluso venerdì 27 aprile il cineforum al Costone, realizzato anche quest’anno per volontà del Direttore del Ricreatorio, don Emanuele Salvatori, con la fattiva collaborazione di alcuni giovani di Azione Cattolica.
Il ciclo (tre film) era dedicato ai giovani, ma naturalmente hanno partecipato persone di ogni fascia di età.
Tre film con diverse tematiche: i giovani ed il lavoro, i giovani e lo sport, i giovani e la famiglia.
E’ stato così proiettato un primo film, Gli stagisti-The Partnership, ha fatto seguito Coach Carter (di Thomas Carter) , tratto da una storia vera, che narra le vicende di Ken Carter, infine il film d’animazione, Coco (di Lee Unrich e Adrian Molina), che tratta di un ragazzino messicano, Miguel Rivera, desideroso di divenire musicista.
Il ciclo di film ha dato modo di trascorrere piacevoli serate insieme ed ha offerto numerosi spunti di riflessione attraverso il dibattito avvenuto dopo le proiezioni.

Pagine